All posts tagged: paris

Stripes and checks

Questa volta non riuscivo a scegliere 10 foto. Mi piacevano tutte. La mia camicia country e la gonna a righe, fantasie in contrasto  si incontrano in un equilibrio che sento mio. Qualche tocco di Africa alla Stella Jean (uno dei miei marchi preferiti) e possiamo uscire. Il mio braccialetto acquistato da Woo Hoo Jewels e mi viene l’idea del mio primo giveaway per il blog, quindi aprite gli occhi, nei prossimi giorni potreste vincerne uno anche voi 🙂 Shirt Pimkie (2013) here Skirt Vintage (My mum) similar here Hat Vintage Chez Blanchette Shoes Zara (2013) Trench Etam (old)  similar here PH Samuel

Au revoir Paris

“Mamma, vado in Erasmus e torno! Non ti preoccupare … ” Quel punto preciso sulla Senna dove lui mi chiese di dire si, quel bar vintage dove ci incontravamo tutti a bere la birra per pochi euro stretti in un tavolino minuscolo, il WenZun dove trovi i migliori involtini primavera, quei posti dove ” ci pensi che qui visse…”, quelle giornate nei musei con chi se ne intende, quelle passeggiate senza meta, da sola, per cercare la “giusta via”, quella volta che piansi di colpo su quelle scale, perché realizzai che mio nonno e il mio cane non c’erano più e stetti male e mi sentii inutile e lontana. Quell’aereo mille volte e il bus che quando si avvicina alla città vedi già la tour . Quei vicini, quei colleghi , quel sentimento odio-amore per una città grande, bella e difficile, quel senso di non appartenenza, di non sentirsi mai a casa e l’altro che “questa è la mia città , la conosco tutta” , quel “je ne sais pas dire en français” e i …

Una zebra a pois

Forse questo post doveva essere intitolato “Ma come porti sti capelli?!?” perché , come potete vedere in questo periodo sono peggio del solito. Sono sempre stati un pó bizzarri ma adesso sono arrivati alla tipica lunghezza che ti fa odiare il giorno in cui li hai tagliati e sará cosí per un pó di tempo… Intanto anche la mia ghd mi ha abbandonata, aggiungiamo la caduta tipica del mese di novembre ed ecco che il quadro “capelli da infarto” é completo 😦 Poco importa, oggi volevo solo rilassarmi e farmi baciare da un tiepido sole, come un’ animale, come una zebra a pois con questa gonna di Marc Jacobs del 2012, trovata per una manciata di euro al “Salon du Vintage”, e questi collant in tulle di Calzedonia che adoro, il mio cappottino giallo fa il resto. Ah che bella la domenica !!! IN ENGLISH PLEASE Coat Zara (old) Shirt NAF NAF(old) Skirt Marc Jacobs (2012) from Salon du Vintage Collant Calzedonia (2013) Shoes Jonak Paris (2013) Sunglasses H&M (2013)

Piove senti come piove

  Periodo di cambiamenti e di decisioni importanti per me, anche il colore degli alberi mi ricorda che la vita ha i suoi cicli. Cicli che arrivano, ci abbracciano, poi mutano e ci lasciano per farci provare nuove esperienze. Affronto i cambiamenti con coraggio e se arriva la pioggia il mio cappello a falda larga mi salva la giornata, un pó come lo spirito positivo che  ti salva l’esistenza! In fondo, ho  le scarpette rosse quelle come Dorothy Gale, se batto i talloni avvero un desiderio 😉 IN ENGLISH PLEASE Trench Etam similar here Cardigan Jo No Fui (old) Skirt and Hat Vintage Chez Blanchette here T-shirt Zara (old) Foulard Nina Ricci (old) Shoes NAFNAF (old) Bag Vintage

Un gilet é per sempre

  Ciao readers, non vedevo l’ora di mettere online questo post per mostrarvi questa new entry del mio armadio: il mio nuovo gilet color pesca! Io amo i gilet e ne ho tantissimi, ma questo é un pezzo vintage, un originale Armani anni ‘80. Sono stata fortunata a trovarlo perché é davvero fantastico! Il sito dell’acquisto lo trovate cliccando qui. La ragazza che lo gestisce si chiama Bianca ed é di Cesena. Vende pezzi unici e per questo che ogni volta che mette online pezzi vintage o fatti da lei, comprare diventa una vera gara di velocitá! bastano pochi secondi e qualcuno puó fregarti il capo che volevi. Se la seguite su facebook Chez-Blanchette avrete, peró, le anteprime delle vendite. Lei é super disponibile quindi potete anche scriverle un messaggio per avere delle informazioni! non vi resta che allenare il dito sul mouse  🙂 Io ho abbinato il mio gilet a questi pantaloni dalla linea morbida e dai colori delicati, una t-shirt bianca e il mio amato orologio da taschino che ho messo su questa …

Io amo queste scarpe -.-‘

Ci sono cose che ci appartengono anche se non le conosciamo, anche prima di incontrarle sono giá nostre perché sono fatte per noi. E cosí quando l’incontro avviene é amore a prima vista. Cosí decidi di andare a comprare un cerchietto per i capelli e torni a casa con delle scarpe. Ma adesso guardatele bene e ditemi: potevo resistere? Questo é stato il mio outfit per giorno all’insegna della cultura tra mostre d’arte e teatro… le mie scarpe saranno anche molto alte (13 cm) ma comodissime parola di Jaia!!! T-shirt (old) Pants Zara (2013) Bag Carpisa (old) Shoes Zara (2013) Earrings Vintage

I miss you…my dog…

Che nostalgia quando passeggiando per strada incontro un cagnolino… i miei cani mi mancano. Vorrei tanto averne uno ma, per adesso, la mia casa é troppo piccola…cosí, un pó per consolarmi e un pó perché sono una kidult inside, ho camprato questo  collar clip su http://www.raaad.fr . Fatto in legno e a mano da Zoe, una ragazza inglese che si  nasconde dietro il nome di Lady Bird Likes (sito ladybirdlikes.com). Un completo vintage e il mio nuovo  collar clip, il successo é garantito 😉 IN ENGLISH PLEASE Shirt vintage (old) Shorts See You Soon (old) Bag Sisley (old) Sunny  and Earrings vintage Shoes Marc by Marc Jacobs (old) Collar Clip Lady Bird Likes Make up Diego Dalla Palma

My beautiful dress

A Parigi il sole splende, é sabato e siamo tutti felici perché fa caldo, la gente per strada é molta e felice, tutti in sandali e t-shirt. Prendiamo la macchina fotografica e usciamo  senza dimenticare di indossare il mio bellissimo vestito 🙂 Mi é stato regalato dal mio ragazzo per il compleanno ad aprile ma oggi l’ho indossato per la prima volta. Lo adoro, mi sta bene e mi fa sentire bene. L’ ho abbinato a queste scarpe che erano di mia madre, da piccola amavo indossarle per improvvisare una sfilata nel corridoio di casa, sfidando il mio precario equilibrio! Rimetterle é stato come fare un tuffo nel passato. Si!  oggi é stata proprio una bella giornata, una di quelle che ti fa stare bene proprio come un bel vestito 🙂 Mi sono iscritta su Instagram Leparapluierougejaia Intanto seguitemi su FB: Le ParapluieRougeJaia Dress Heroines Shoes Pancaldi vintage  (my mum)