All posts tagged: lifestyle

Regole prova costume !

Buongiorno tesori ! Scritto qualche tempo fa questo articolo, lo ripropongo modificandolo, perché lo trovo molto attuale e anche perché sabato, dopo aver fatto un giro al LX Factory (posto che adoro e che se visitate Lisbona non potete perdere) sono stata al COLOMBO che é il piú grande centro commerciale della cittá, e bene sí ha fatto venire le nausee anche a me: É troppo! Troppo grande, troppa gente, troppo caldo …troppo tutto! Mentre Sam cercava il jeans perfetto io mi sono data ai costumi anche se credo che quest’anno proveró a cucirlo da sola! Bene. Prendo atto che quando sono nervosa mi piace fare cose che mi rendono la giornata ancora piú detestabile! Quindi oggi, nonostante siamo ancora tutti in giubbotto, decido di entrare in un negozio e provare un costume da bagno! Adesso, voglio dire: Ma come diavolo ti salta in mente?!! Nei giorni del mese in cui sei gonfia come un barbapapá, nel periodo dell’anno in cui sei ancora bianca come l’omino, di provare la cosa piú spietatamente sincera che esista? …

Le Azzorre e la valigia perfetta

Miei cactus!!! Spero abbiate passato una bella Pasqua! Noi siamo rientrati ieri sera dalle isole Azzorre, in particolante abbiamo visitato la più grande, l’ isola di San Miguel ! Come sono le Azzorre? Che tempo fa? È una vacanza costosa? Cosa c’è da vedere ? Rispondo a queste e altre domande in questo post ma soprattutto vi racconto come ho organizzato la mia piccola valigia per affrontare un clima davvero instabile, perché alle Azzorre puoi provare l’ebrezza delle 4 stagioni in 24 ore: giuro ! Allora, andare alle Azzorre adesso è low cost in quanto da poco anche la Ryanair fa voli diretti, per adesso solo da Londra e Lisbona ma si mormora che in estate toccherà anche ad altre capitali.  Abbiam pagato 70€ a testa andata e ritorno: non male per due ore di viaggio. São Miguel ha i prezzi tipo Portogallo con la differenza che qui l’IVA è più bassa quindi son ancora più accessibili. Quindi si, è una vacanza low cost. Ponta Dalgada è la città più grande dell’ isola e qui …

DIY della tisana

Lo so, a fine pasto, si sente sempre il bisogno di un dolcino specie di sera! Ma cosí facendo non perderemo mai i chili accumulati nelle festivitá, facciamoci invece una bella tisana, magari rilassante perché dormire bene, si sa, aiuta la forma ! Io sono una the dipendente e anche con le tisane non scherzo. Prima le compravo confezionate al supermarket, adesso invece mi reco in erboristeria. Amo l’ erboristeria. I suoi odori, le scoperte tutte naturali, i barattoloni in ceramica antica… questa tisana sfusa viene dall’erboristeria, é rilassante e anti stress, ottima contro il periodo del ciclo mestruale o per giornate cariche di lavoro! Contiene: Biancospino, anice, camomilla, coriandolo, finicchio, liquerizia, malva, salvia, rosmarino e tiglio! Colore chiaro, gusto delicato . E se volessimo confervarla in dei sacchetti? Magari riutilizzabili ? O magari solo per fare un regalo originale ??? Cosa ci serve per il DIY della tisana: Garza bianca o stoffa super sottile Filo di cotone un pó piú spesso del normale Cartoncini colorati Pennarelli Forbici Un ago Tagliamo la stoffa o garza …

Feira da Ladra

Se siete stati a Lisbona, anche solo una volta, avrete sentito parlare della Feira da Ladra.  Il famoso mercatino dell’usato che si svolge ogni martedí e ogni sabato al Campo de Santa Clara. Nata come fiera popolare nel  XIII secolo, da un pó di tempo é diventata meta di turisti, curiosi, vintage lovers e amanti dell’artigianato duro.  Nonostante io venga da anni in Portogallo, giá  prima di diventare cittadina portoghese a tutti gli effetti (poche settimane fa ho avuto il mio nuovo codice fiscale ),  alla Feira mio marito non mi ci aveva mai portata. E adesso ho capito perché. Dopo averlo esaurito per settimane, un sabato mattina ci siamo andati. Sveglia presto e forza nelle gambe, Santa Clara é in salita come un pó tutto a Lisbona. Il mercato é immenso e si trova di tutto ma se vi dico di tutto TUTTO . Io sembravo impazzita. Andavo da una parte all’altra tra le bancarelle di vintage e artiginato. Ho poche foto di quel giorno, perché i commercianti non amano essere fotografati.   Ma …

Per essere notati

Se questo inverno dobbiamo tuffarci in secchi di vernice colmi di colori laccati quasi plastificati sui toni del cemento, brillante nero, oro, argento, verde smeraldo e rosa cipria, le proposte della P/E 2014 non saranno meno aggressive. Come al solito la stagione porterá, toni fruttati, come quelli dell’ arancio arancia, rosa rosa, verde mela, grigio pallido quasi perla e l’immancabile beige ma sempre, tutti o quasi tutti, in una veste brillate, laminati e mirror. Il comune demoninatore delle due stagioni peró ,A/I 2013 e P/E 2014, si chiama eleganza. Urlano per strada i gioielli brillanti, tanto da mettersi gli occhiali da sole per non rimanerne accecati dal ritorno di metalli ricchi come l’oro. Diventiamo bachi da seta fasciate in gonne a penna strette e lunghe tanto da sfidare il nostro equilibrio giá precario su scarpe alte, altissime con tanto di plateau. Sandali, scarpe aperte coordinate a chiccosi e morbidi calzini mentre. per le piú freddolose, la scarpa é chiusa ma torna la punta stretta con il tacco a spillo per frecciare di qua e li …

Un gilet é per sempre

  Ciao readers, non vedevo l’ora di mettere online questo post per mostrarvi questa new entry del mio armadio: il mio nuovo gilet color pesca! Io amo i gilet e ne ho tantissimi, ma questo é un pezzo vintage, un originale Armani anni ‘80. Sono stata fortunata a trovarlo perché é davvero fantastico! Il sito dell’acquisto lo trovate cliccando qui. La ragazza che lo gestisce si chiama Bianca ed é di Cesena. Vende pezzi unici e per questo che ogni volta che mette online pezzi vintage o fatti da lei, comprare diventa una vera gara di velocitá! bastano pochi secondi e qualcuno puó fregarti il capo che volevi. Se la seguite su facebook Chez-Blanchette avrete, peró, le anteprime delle vendite. Lei é super disponibile quindi potete anche scriverle un messaggio per avere delle informazioni! non vi resta che allenare il dito sul mouse  🙂 Io ho abbinato il mio gilet a questi pantaloni dalla linea morbida e dai colori delicati, una t-shirt bianca e il mio amato orologio da taschino che ho messo su questa …